La Turchia ha massacrato 60 civili curdi usando armi chimiche

Un altro massacro dello Stato turco contro i curdi
Lo Stato turco ha massacrato 60 civili usando armi chimiche

curdi

Da due mesi davanti agli occhi del mondo lo Stato turco sta conducendo un massacro sistematico a Cizre. Decine di migliaia di civili sono stati oggetto di pesanti bombardamenti e di uccisioni nelle strade.
Per diversi giorni le forze dello stato hanno bombardato diversi edifici al cui interno si trovavano civili feriti, ora hanno uccisi quasi 60 persone usando armi chimiche.

Secondo rapporti da Cizre le persone sono state uccise da armi chimiche e i media del governo dell’AKP (TRT-News) ne hanno dato notizia annunciandolo come una vittoria.
Di fronte alla significativa resistenza del popolo curdo lo stato fascista dell’AKP ha commesso un genocidio a Cizre, mettendo in atto metodi non etici e illegali.
Chiediamo all’UE e all’ONU di dichiarare con urgenza sanzioni militari ed economiche contro la Turchia.
• Chiediamo che la Turchia venga processata per i suoi crimini di guerra e contro l’umanità.
• Chiedamo a tutte e tutti di mostrare solidarietà con il popolo curdo.

Ufficio di Informazione del Kurdistan in Italia UIKI



   

 

 

1 Commento per “La Turchia ha massacrato 60 civili curdi usando armi chimiche”

  1. Carlo De Paoli

    LA VERGOGNA DELL’ITALIA E DELL’€UROPA CONSIDERARE AMICO ED ALLEATO QUESTO STATO CANAGLIA.
    SE RENZI HA LO STESSO CONCETTO DI NOI DI QUELLO DIMOSTRATO DAL GOVERNO TURCO NEI CONFRONTI DEI CURDI … STIAMO PROPRIO FRESCHI!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -