Gli negano l’asilo politico, (finto) profugo picchia la vigilessa: subito libero

 

pronto-soccorsoGli aveva notificato il rigetto dell’istanza di concessione di asilo politico in Italia. E così, un nigeriano di 36 anni ha aggredito la vigilessa picchiandola.

L’uomo, come racconta il Gazzettino, è stato arrestato dai carabinieri di Marcon e condannato per direttissima dal Tribunale di Venezia a un anno, nove mesi e venti giorni per il reato di lesioni aggravate a pubblico ufficiale. Ma il nigeriano poi è stato rimesso in libertà.

Sferzante il commento del sindaco di Marcon Andrea Follini dopo la remissione in libertà dell’aggressore. Per il primo cittadino sarebbe stato meglio far rimpatriare l’immigrato.



   

 

 

1 Commento per “Gli negano l’asilo politico, (finto) profugo picchia la vigilessa: subito libero”

  1. Subito libero per poter reiterare il reato!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -