Milano, arrestato rifugiato politico per falsificazione di documenti

 

documenti-falsiUn 40enne eritreo, rifugiato politico in Italia, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato Porta Genova. L’uomo è stato bloccato in un appartamento di via Porpora a Milano per possesso di documenti di identificazione falsi e ricettazione.

Il 27 gennaio scorso, gli agenti avevano indagato un eritreo 34enne nel cui appartamento erano stati trovati carte di identità, carte di credito e passaporti falsi. L’uomo risultava inserito in un’organizzazione criminale composta da eritrei e somali che falsificavano documenti da rivendere a cittadini del centro Africa che, clandestinamente, sbarcano sulle coste della Sicilia e di altre regioni italiane.

Le indagini hanno permesso di arrivare all’appartamento di via Porpora dove sono stati trovati i macchinari per la falsificazione dei documenti. Sequestrati passaporti francesi, svizzeri, colombiani, finlandesi, permessi di soggiorno e una patente internazionale. ADNKRONOS


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -