Terrorismo, dal Financial Times allarme senza precedenti: 540 navi fantasma nel Mediterraneo

 

“Una ‘porta segreta’ per l’accesso in Europa di potenziali terroristi jihadisti o interi arsenali di armi grazie ai ‘cargo fantasma’”.

nave-fantasma

Analizzando i dati sul traffico marittimo “sospetto” nel Mediterraneo elaborati dalla Windward, “un’azienda israeliana che ha comparato i dati da registri pubblici e privati su migliaia di navi”, il Financial Times lancia un allarme senza precedenti che preoccupano fortemente i servizi di intellingence europei.

Nel solo mese di gennaio almeno 540 cargo sono approdati nei principali porti del Vecchio Continente dopo aver attraversato “per ragioni sconosciute” le acque territoriali di Libia, Siria e Libano. Il Financial Times cita in particolare il caso di un cargo partito dalla Turchia che, arrivato nei pressi di Misurata, in Libia, ha spento i sistemi di geolocalizzazione per oltre tre ore mentre navigava a ridosso delle coste tunisine, per poi riprendere la rotta verso il porto di Pozzallo. C’è poi la “strana” missione di un’altra nave partita l’8 novembre da Genova e diretta a Lisbona che però ha scelto una rotta anomala navigando per 500 miglia verso le coste africane. Quindi, l’inversione a “U” e la navigazione verso il Portogallo.

Come spiegano fonti dell’antiterrorismo, le “navi fantasma” preoccupano non poco le capitali europee e Bruxelles. Il problema è di così ampia portata che, come fa notare il Financial Times, nessuno “ha idea di come si possa affrontare”. Lo scorso gennaio 9.000 navi sono entrate nei porti europei. Di queste 5.500 avevano una bandiera di “comodo”, cioè diversa da quella della nazionalità della compagnia proprietaria. Undici, invece, hanno fornito false informazioni di identificazione.  IL GIORNALE



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -