Nasce la “Joint Italian Arab Chamber”, il presidente è Trevisani (gruppo Trevi)

 

ROMA, 5 FEB – Lunedì 8 febbraio alle 12,30, presso il Westin Excelsior Hotel di via Veneto 125 a Roma, si svolgerà l’evento di presentazione ufficiale della Joint Italian Arab Chamber(JIAC), che sarà preceduto dalla prima riunione del Consiglio di Amministrazione.

trevi-poletti

La Joint Italian Arab Chamber è un’associazione senza scopo di lucro costituita da numerosi autorevoli rappresentanti dell’industria, del sistema bancario e delle Istituzioni Italiane, tra le quali Confindustria, ICE, Simest, SACE, con il sostegno da parte araba dei più importanti gruppi imprenditoriali e delle principali Istituzioni, tra le quali la Lega Araba, l’Unione Generale delle Camere di Commercio Arabe, Ambasciatori e diplomatici di stanza a Roma. Presidente della Joint Italian Arab Chamber è il Cesare Trevisani, Vice Presidente e CEO del Gruppo Trevi (nel cui collegio sindacale vi è il ministro Poletti, ndr) e già Vice Presidente di Confindustria.

Iraq, Baghdad sbugiarda Renzi: la diga di Mosul non è in pericolo

Iraq, diga Mosul: 450 militari italiani e commessa da 2 miliardi per il gruppo Trevi 

Renzi invia 450 militari italiani a Mosul, ira del leader sciita iracheno

Ponendosi come soggetto complementare alle altre Istituzioni aventi finalità analoghe, la JIAC nasce per fornire un ulteriore impulso alle attività di promozione e sviluppo delle relazioni economiche e commerciali con i Paesi Arabi e svolgerà una funzione di assistenza e supporto a quelle aziende che intendono avviare, o che hanno già avviato, dei processi di internazionalizzazione in tali mercati.

L’incontro di presentazione vedrà la partecipazione di rappresentanti del Governo Italiano (MAE e MISE), degli Ambasciatori del Qatar, Arabia Saudita, Libano, Kuwait, Libia, Giordania, Iraq, Egitto, Marocco e degli Emirati Arabi Uniti di stanza a Roma, dell’Ambasciatore della Lega Araba a Roma, di S.E.

Shk Khalifa Bin Jiassim Al Thani, del Presidente dell’Unione Generale delle Camere di Commercio Arabe, di autorevoli esponenti delle Istituzioni (Confindustria, ICE, UnionCamere) e del mondo industriale e bancario italiano, oltre che dei principali gruppi industriali arabi. (ANSAmed).


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -