La situazione per l’Italia è drammatica, ci vogliono economicamente morti

Lucia Annunziata si schiera con il Governo e con l’Italia contro l’Europa: il nostro establishment ha paura, dopo aver voluto la caduta di Berlusconi ora se ne pente. L’ignavia…
annunziata

C’è un dato di fatto, incontrovertibile: lo scrivente e Scenarieconomici.it hanno ripetuto gli stessi messaggi fino allo sfinimento, abbiamo sempre supportato l’Italia, abbiamo stigmatizzato il golpe del 2011, abbiamo cercato di far capire quanta protervia – e che enorme rischio per il Belpaese – si celasse dietro l’attacco franco-tedesco all’Italia di quattro anni fa, quali e quanti interessi asimmetrici tra Italia e Germania giustificassero l’euro austero a solo vantaggio tedesco. E poi il golpe del 2011….

Oggi vediamo molti di coloro che tifarono contro l’Italia, contro un primo ministro democraticamente eletto, fare dietro front, ora stanno dalla parte del Governo di Renzi. Ma dove erano costoro un lustro fa, possibile che non abbiano ai tempi capito chi faceva veramente gli interessi del Paese e chi no? Forse pensavano che Monti fosse stato messo lì da Babbo Natale? O che a qualcuno in Europa stesse semplicemente antipatico il Cavaliere?

Insomma, questo è un esempio da manuale di ignavia italica, una lezione di voltagabbanesimo, ricordiamo infatti gli epici scontri con il Cavaliere di tutto l’establishment dei tempi soprattutto se schierato a sinistra. E fa ridere che molti di questi novelli sostenitori italici fino a qualche mese fa non perdessero tempo ad attaccare lo stesso Renzi….

Ora che il Cavaliere è letteralmente “finito” gli imbelli che ai tempi lo hanno voluto annientare si ricredono…. E dico io, non era forse importante difendere la persona ma la carica, un primo ministro va difeso, non ci si deve mettere contro, mai. Possibile che non l’abbiano capito?

E nel 2016 vediamo costoro ricredersi perchè solo ora capiscono che la Germania non intendeva fermarsi a Berlusconi, il Cavaliere era un semplice ostacolo con le sue aderenze e le sue ricchezze, un ostacolo per quelli che ci volevano (e vogliono) prima rovinare e poi comprare per due soldi. Per chi non l’avesse ancora capito l’obiettivo era ed è l’Italia con il suo benessere.

Io non so cosa aggiugere…

monti-merkel

Ho letto oggi che Mario Monti ha paventato addirittura rischi di guerra in Europa, brava Wallstreetitalia.com a riprendere la news*: il professore ha ragione, sempre la solita storia, prima ti fanno indebitare e poi quando non puoi pagare ti dichiarano guerra (ricorda qualcosa Versailles?). Fino a ieri abbiamo avuto le basi americane a supporto ma domani? Peccato non aver tempo per commentare sugli effetti delle sue inutili ed anzi dannose politiche di austerità, ah il professore della Bocconi!

Forse oggi si capisce meglio perchè una patrimoniale sia vieppiù necessaria. Si, una patrimoniale, ma per uscire dall’euro e non per restarci. Ossia una patrimoniale per pagare il debito estero onde evitare che ci dichiarino guerra per insolvenza, è capitato tante di quelle volte nella storia del mondo… E più il debitore era ricco più esisteva il rischio guerra…. Vedasi il mio intervento pubblicato in tempi non sospetti**.

Io il nome degli utili idioti che ritengo ci abbiano portati dove siamo oggi tradendo il Paese me li sono scritti nel mio diario nero. Anzi ho fatto di più, negli scorsi 4 anni ho riportati i fatti nei miei articoli, ad imperitura memoria, sta alla gente di buona volontà capire di chi si tratti usando (finalmente) il cervello.

Sappiate che oggi la situazione per l’Italia è drammatica, ci vogliono economicamente morti e soprattutto poveri! E di vie d’uscita “facili” non ce ne sono. La prima cosa che consiglio al Governo è di circondarsi di persone veramente in gamba, con i deficienti ed i lacchè non si va da nessuna parte, soprattutto in guerra. E di non aver paura di osare, probabilmente i nostri nemici, quelli che ci vogliono male, quelli che ci vogliono sottrarre il benessere accumulato dai nostri padri hanno anche più da perdere di noi. E comunque si smetta per favore di fare come i capponi di Renzo Tramaglino, di manzoniana memoria….

Vedremo.

Per quanto mi riguarda, da pacifista e profondo conoscitore della storia, i responsabili di tanto scempio è meglio che se ne vadano dal Paese, se caos sarà ritengo che i rischi sarebbero altissimi anche e soprattutto per loro.

Mitt Dolcino – - scenarieconomici

____________________

Note

*http://www.wallstreetitalia.com/monti-rischio-guerra-in-europa

**http://scenarieconomici.it/patrimoniale-per-uscire-dalleuro



   

 

 

1 Commento per “La situazione per l’Italia è drammatica, ci vogliono economicamente morti”

  1. Le più di cento basi americane in Italia, rischiano di portarci ad una guerra contro la Russia, non sono li per proteggerci, ma per fare gl’interessi USA, quando la Turchia invase l’isola greca di Cipro, la nato e gli americani non mossero un dito.
    Per uscire dall’euro, una patrimoniale è un’idea assolutamente idiota, visto che questo genio di Dolcino cita Versailles, allora, che si legga il seguito del libro di storia, la soluzione è in Hjalmar Schacht.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -