La medicina in mano ai giudici, ok all’università romena a Enna

 

crisafulli-pdENNA, 3 FEB – Il giudice civile di Caltanissetta ha confermato la legittimità dei corsi di Medicina e professioni Sanitarie dell’università romena Dunarea de Jos di Galati e promossi dal Fondo Proserpina, interfaccia ad Enna della Dunarea. Il Tribunale ha rigettato il ricorso presentato dall’Avvocatura distrettuale dello Stato in rappresentanza del Miur, sulla legittimità dell’avvio delle attività didattiche dei corsi di laurea romeni.

Il giudice ha dato ragione al Fondo Proserpina e all’ateneo romeno che in base ai trattati europei avevano più volte affermato la legittimità dei corsi. Il ministero dell’Istituzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) aveva presentato ricorso. (ANSA)

Nel settembre 2015 il ministero dell’istruzione ha preso le distanze dalla facoltà di Medicina che un’Università romena stava per aprire a Enna, con la benedizione dell’ex senatore del Pd Vladimiro Crisafulli.  “L’università di Enna con la facoltà di medicina sta seguendo un percorso del tutto inesistente – aveva detto il minitro Giannini – e su cui è necessario fare chiarezza”


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -