Arezzo: madre e figlia uccise, lutto cittadino

uccise-pirata

AREZZO, 2 FEB – Sarà la chiesa dell’Orciolaia ad Arezzo ad ospitare domani alle 15 i funerali della 50enne Barbara Stiepen Fiacchini e della figlia Letizia di dieci anni, uccise domenica sera dalla minicar guidata da un romeno ubricao nella zona di San Leo Montione dove abitavano. Mamma e figlia saranno poi tumulate nel cimitero di San Leo.

Il magistrato che si occupa del caso Elisabetta Iannelli ha dato il nullaosta per la sepoltura in mattinata. Per domani il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli ha proclamato il lutto cittadino: “Quanto accaduto – ha spiegato – ha profondamente scosso l’intera città. Il lutto cittadino è un gesto per mostrare vicinanza e solidarietà alla famiglia delle due vittime.

Intanto proseguono le indagini per accertare la dinamica dell’incidente da parte della polizia municipale che nella giornata di ieri ha sentito tutti le persone presenti sul luogo dell’incidente, dagli operatori di soccorso ai residenti così come richiesto dal magistrato per gli atti. Domani il gip del Tribunale di Arezzo Annamaria Loprete sentirà il romeno 40enne in carcere per la convalida e l’esame della richiesta di custodia cautelare in carcere. L’uomo era tornato ad Arezzo da un mese dopo essere rimasto a lungo in Romania.  con fonte ANSA


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!
IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal
 



 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -