Negoziati Siria: “gruppi terroristici al tavolo dell’ONU”

 

esercito-ribelli-siriaIl governo siriano ha fatto sapere che non accetterà mai la rimozione di due gruppi di combattenti islamici dalla lista delle organizzazioni terroristiche bandite dai colloqui sulla Siria in corso a Ginevra. Lo ha detto il ministro dell’informazione siriano Omar el Zoubi.

Ahrar al-Sham e l’Esercito dell’Islam, hanno dato il loro consenso a partecipare ai colloqui sotto l’egida dell’Onu. Ahrar al Sham non fa parte della delegazione mandata a Ginevra, ma ha nominato come suo negoziatore Mohammed Alloush dell’Esercito dell’Islam. Mentre tutti i partecipanti ai colloqui sono d’accordo sull’esclusione dal negoziato dei qaedisti del Fronte al Nusra e dei jihadisti dell’Isis, su questi altri due movimenti non c’è una visione comune. Il regime di Damasco e Mosca li vogliono fuori, mentre le altre componenti che combattono contro il regime di Damasco sono d’accordo sulla loro partecipazione nonostante le divergenze ideologiche. TISCALI


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -