Miliardi alla Turchia, Renzi alla Merkel: “faremo la nostra parte”

 

renzi-merkelBerlino – L’Italia “non ha nessun problema con la Turchia ne’ con la Germania sul finanziamento di 3 miliardi per la gestione dei profughi”. Lo ha chiarito al termine dell’incontro con Angela Merkel il premier Matteo Renzi.

“Aspettiamo risposte dalle istituzioni europee su come intendere questo contributo, ma siamo pronti a fare la nostra parte”.

“Conosciamo il dramma degli esseri umani comprati e venduti dagli scafisti. Piu’ che scafisti sono degli schiavisti che schiavizzano gli altri. E siamo pronti a fare di tutto e a superare, se vi sono state, le incomprensioni“.

Cosi’ il premier Matteo Renzi nella conferenza stampa dopo l’incontro con Angela Merkel. “Germania e Italia sono dalla stessa parte”, ha spiegato Renzi parlando del problema dell’immigrazione, “ci vogliono delle regole chiare che devono essere rispettate e verificate giorno dopo giorno. L’Italia e’ pronta a fare la propria parte, l’Italia e’ da sempre disponibile”. Con la Germania – ha poi fatto notare il premier – “non siamo d’accordo su tutto, anche perche’ veniamo da diverse famiglie politiche. Ma crediamo insieme che combattere la disoccupazione e’ combattere il populismo”. AGI



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -