Il Pd arruola immigrati e 16enni per il voto alle primarie

 

Roma. Primarie. Roma al votoIl Pd prepara le primarie. La lotta per esprimere un candidato sia a Roma che a Milano si fa sempre più dura.

A Milano, il prossimo week end si sfideranno Francesca Balzani, Pierfrancesco Majorino, Giuseppe Sala e Antonio Ianetta. A Roma i dem invece hanno varato il regolamento per il voto per le primarie e non mancano le soprese, infatti voteranno anche immigrati e sedicenni. È stato infatti varato il regolamento delle primarie del centrosinistra per le elezioni comunali a Roma. A dare l’annuncio il segretario Pd Lazio Fabio Melilli, al termine di una riunione del tavolo dicoalizione nella sede del partito regionale, in via degli Scialoia. Iltavolo, a quanto riferito, comprende Pd, Psi, Scelta Civica, Verdi, Idv,Centro democratico, Democrazia solidale e Rete dei cittadini. “Abbiamo varato il regolamento, ora verranno istituiti tre comitati – hadichiarato Melilli – quello organizzativo, ce ne sarà uno per ogni Municipioper decidere seggi, luoghi e scrutatori, uno per il programma, che definiràle linee guida che verranno sottoscritte da tutti i candidati e infine unacommissione di garanzia”.

Inoltre, “abbiamo approvato il voto per sedicenni e immigrati e inoltre ogni seggio avrà uno stradario per evitare i doppi voti”. Per quanto riguarda il tetto di spesa, il tema “verrà affrontatonella prossima riunione”. Per il portavoce romano dei Verdi Gianfranco Mascia “la riunione è andata molto bene, abbiamo licenziato il regolamento delleprimarie che prevede alcuni step, come la data del 10 febbraio come scadenzaper la presentazione delle candidature, e da domani saranno disponibili imoduli per la raccolta delle firme”. “Come da noi richiesto – aggiunge Mascia – ci sarà inoltre un codice etico per candidati e anche un tetto di spesa per garantire legalità e correttezzavisto che usciamo dalla vicenda di Mafia Capitale: il codice sarà all’ordinedel giorno del prossimo tavolo organizzativo. Infine, per quanto riguardail programma abbiamo chiesto che venga licenziato prima della consegna dellefirme”.

Mario Valenza   il giornale



   

 

 

1 Commento per “Il Pd arruola immigrati e 16enni per il voto alle primarie”

  1. Questo è illegale ,questo non lo possono fare è reato che si commettere reati il popolo italiano ,non possono abusare del potere per commettere simili reati ,questo PD sono tutti delinquenti , da galera .!!!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -