“Dammi i soldi”, lavavetri minaccia automobilista. Arrestato

 

lavavetriNapoli – Il senegalese pretendeva di essere pagato per avergli pulito il vetro dell’auto e, al diniego del conducente, è arrivato a minacciare di rompergli il finestrino. Sono stati gli agenti di una volante ad evitare il peggio: i poliziotti, incolonnati nel traffico, hanno assistito alla scena e sono intervenuti, arrestando l’uomo. E’ successo ieri pomeriggio nei pressi di un semaforo di corso Umberto I, a Napoli, all’altezza dell’incrocio con piazza Garibaldi.

A finire in manette un senegalese di 32 anni, con precedenti, arrestato dagli agenti della sezione Volanti per tentata rapina aggravata e denunciato per possesso di oggetti atti ad offendere e per non aver ottemperato all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.

L’uomo, senza essere autorizzato dal conducente di una Fiat Panda, a cui per forza aveva pulito il parabrezza dell’auto, approfittando della momentanea sosta al semaforo rosso, pretendeva di essere pagato per il servizio effettuato e non ha esitato a minacciarlo al suo diniego. Non solo.Con il lavavetri, impugnandolo nel senso opposto, era pronto a colpire il finestrino dell’automobilista, se non fossero intervenuti gli agenti. Al termine degli accertamenti, il 32enne è stato arrestato e condotto nelle camere di sicurezza, in attesa di essere giudicato con rito per direttissima.  adnkronos


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

1 Commento per ““Dammi i soldi”, lavavetri minaccia automobilista. Arrestato”

  1. E a quest’ora sarà già tornato al”suo”semaforo…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -