USA chiedono alla Cina di colpire gli scambi con la Corea del Nord

 

kerry-cinaJohn Kerry chiede alla Cina di aumentare la pressione sulla Corea del Nord perché abbandoni i suoi piani di riarmo nucleare.
Il segretario di Stato americano è in Cina per una visita di due giorni, e ha parlato alla stampa dopo aver incontrato il Ministro degli Esteri di Pechino, Wang Yi.
I due titolari degli Esteri si dicono d’accordo sulla necessità di una nuova risoluzione delle Nazioni Unite.

“Le azioni di Kim Jong Un sono sfrontate e pericolose. Che riesca o meno a far esplodere una bomba all’idrogeno non fa la differenza, quel che conta ora è che ci sta provando, che lo vuole fare e ci prova”, ha detto Kerry sul leader nord-coreano che il 6 gennaio veniva mostrato dalla televisione pubblica mentre assisteva a quello che è stato presentato come il test di una bomba all’idrogeno.

Tra Pechino a Washington c‘è però diversità di vedute sul modo di spingere Pyongyang alla marcia indietro: la Cina ritiene di fare già abbastanza, gli Stati Uniti non la vedono così. E Kerry ora propone di intervenire sugli scambi di beni e servizi tra i due Paesi.  EURONEWS


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -