Ma Renzi lo sa che nei musei iraniani ci sono i nudi di Gauguin?

 

RENZIMatteo Renzi ha rimediato una figuraccia mondiale coprendo con una sorta di burqa le statue di Venere e dell’Amazzone ai musei capitolini per non offendere durante la visita il presidente iraniano Roani. Eppure a Teheran si possono vedere nudi in molti musei nazionali. In quello dell’arte antica perfino i filmati ufficiali si soffermano sulla Venere che pare risalga addirittura al sesto-settimo millennio prima di Cristo. Una statuetta sicuramente primitiva, con una donna però rappresentata come natura aveva fatto.

Al museo di Arte contemporanea di Teheran poi c’è solo da sbizzarrirsi per trovare i nudi di grandi artisti occidentali. Non tutti li possono vedere, è vero, perchè in una sezione del museo che bisogna avere il permesso di visitare. Ma anche di questa esistono filmati ufficiali, e i leader iraniani lì hanno libero accesso. Anche ai nudi di Paul Gauguin. Nessuno ha mai pensato di mettere il burqa su quelle statue, a differenza della “Venera Mattea”, che ha fatto rimediare all’Italia una figuraccia mondiale.

Frnco Bechis  – – @FrancoBechis    —   VIDEO >>>>

picasso-iran



   

 

 

1 Commento per “Ma Renzi lo sa che nei musei iraniani ci sono i nudi di Gauguin?”

  1. Ognuno, evidentemente, ha l’opera d’arte che merita : in Iran i nudi di Gauguin, in Italia “le testicule du Palais Chigi” !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -