Rapinò e uccise un’80enne a Milano, romeno estradato dalla Grecia e arrestato

 

interpolIl personale del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (Scip) della direzione centrale della Polizia Criminale ha riportato in Italia Constantin Ionut Liusnea, 23enne, cittadino rumeno, accusato di rapina aggravata e omicidio preterintenzionale in concorso con altre persone. L’episodio è avvenuto il 10 aprile del 2014, nell’appartamento milanese di una donna di oltre 80 anni, Anna Di Vita.

Le indagini condotte dalla Squadra Mobile di Milano sono partite da un sopralluogo della Polizia Scientifica che, da un frammento d’impronta lasciata dall’assassino nell’appartamento, ha consentito l’identificazione di Liusnea e l’avvio delle ricerche. Il latitante è stato individuato in Grecia, dove era in carcere per altri reati.

Giunto nella mattinata a Milano, è stato arrestato dal personale della Squadra Mobile e dalla Polizia di Frontiera di Malpensa e posto immediatamente a disposizione dell’Autorità Giudiziaria meneghina. adnkronos


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -