Bankitalia convertirà vecchie lire ma… da dove li prende i soldi ?

 

lireApprendiamo dal sito della Banca d’Italia che dal 22/01/2016 si procederà alla conversione delle lire in euro come da sentenza della Corte Costituzionale di cui scrivemmo in questo precedente articolo ai primi di novembre 2015, poco dopo la sentenza stessa che smascherò la truffa sulla proprietà della moneta.

La Banca d’Italia fa sapere che con il  Ministero dell’Economia hanno definito le modalità con le quali dare esecuzione alla sentenza e che il Ministero stesso ha informato la Banca d’Italia che essa può procedere ai pagamenti per le conversioni. Peccato che nel comunicato non vi sia descritta alcuna modalità nè riferimento ad alcun atto pubblico del Ministero con il quale si definisce la provenienza dei soldi che verranno rimborsati.

Nel frattempo abbiamo inviato questa lettera alla banca centrale italiana e al Ministero per chiarirci tale provenienza visto che nel 2011 le lire non convertite sono state pagate dalla Banca d’Italia allo Stato che utilizzò il controvalore di 1,2 miliardi di euro per versarlo nel Fondo Ammortamento Debito Pubblico. Quindi quei soldi furono già utilizzati dallo Stato. Da dove usciranno fuori, adesso, i soldi per rimborsare gli aventi diritto alla conversione ?

Cerchiamo parlamentari che facciano un’interrogazione sulla base delle nostre domande poste nella lettera e vi invitiamo alla diffusione di questa notizia.

Ringraziando tutti i lettori, salutiamo calorosamente – -  www.giacintoauriti.eu



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -