Unioni civili, Boldrini: “La stepchild adoption è un dovere morale”

 

boldriniSono sempre le unioni civili ad animare il dibattito politico e sociale all’indomani delle piazze arcobaleno (appena 50mila hanno manifestato, ndr) e in vista della discussione in Senato del ddl Cirinnà, in programma giovedì prossimo, e del Family Day che si terrà sabato a Roma.

Nel dibattito è intervenuta oggi la presidente della Camera Laura Boldrini: “Le piazze (quattro gatti) – ha detto a ‘Corriere.it’ – ci hanno detto che il nostro Paese si aspetta una legge perché siamo gli ultimi in Europa a non averla. Sui parlamentari c’è ancor più responsabilità per fare un percorso che porti ad una legge che non deluda le aspettative”.

Sulla stepchild adoption, Boldrini ritiene che quando “il partner muore e il figlio rimane solo” l’altro partner “abbia il dovere di occuparsi di questo figlio e allora mi sembra naturale che questo dovere si traduca anche in un diritto. Sarebbe grave il contrario, se il partner si disinteressasse di questo figlio e lo lasciasse al proprio destino. E allora se è un dovere morale, perché non deve anche essere un diritto”? adnkronos


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

1 Commento per “Unioni civili, Boldrini: “La stepchild adoption è un dovere morale””

  1. patetica.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -