Rivolte in Tunisia, poliziotto ucciso a sassate: coprifuoco in tutto il Paese

 

Manifestazioni e scontri si susseguono in molte località della Tunisia, da Kairouane a Tunisi. Decine i feriti. A Feriana è morto un poliziotto, ucciso a colpi di pietre mentre era bloccato nella sua auto. La situazione ricorda quella che nel 2011 innescò le primavere arabe

In Tunisia è stato decretato il coprifuoco: l’obbligo di restare a casa nelle ore notturne è stato annunciato dal ministero dell’Interno sulla scia delle manifestazioni degli ultimi giorni, sfociate in alcuni casi anche in saccheggi.”Alla luce degli attacchi alle proprietà pubbliche e private e date le conseguenze di tali atti in termini di pericolo per la sicurezza della patria e dei cittadini, è stato deciso di proclamare a partire da oggi il coprifuoco su tutto il territorio tunisino dalle ore 20 alle 5″, ha reso noto il ministero dell’Interno in un comunicato. askanews


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -