Massacrò la fidanzata riducendola in coma, pena ridotta perché la fece soccorrere

 

chiara-insidiosoCondannato in primo grado con rito abbreviato a vent’anni di reclusione per aver massacrato a calci e pugni la fidanzata Chiara Insidioso Monda, in Appello Maurizio Falcioni il 4 novembre dello scorso anno ottenne uno sconto di pena di quattro anni. Un beneficio concesso dai giudici perchè dopo il massacro non abbandonò la ragazza “acconsentendo che fosse soccorsa ed aiutata”. E’ quanto si legge nella motivazione della sentenza di condanna per le accuse di maltrattamenti e tentativo di omicidio contestati a Falcioni.

Il fatto accadde il 4 febbraio del 2014 e la ragazza fu ridotta in uno stato vegetativo dopo uno stato di coma durato 11 mesi. Nella motivazione i giudici dell’Appello sottolineano anzitutto che “la volontà omicidiaria appare chiara e indiscutibile, ma il fatto che non abbia abbandonato la vittima e che abbia consentito che fosse soccorsa e curata deve essere valutato ai fini della riduzione della pena inflitta in primo grado”.

Secondo i giudici dell’Appello “le vessazioni alle quali Chiara Monda è stata a lungo sottoposta sono confermate anche da quanto dichiarato da due vicini di casa i quali per altro furono chiamati in soccorso dall’imputato allorquando aveva ormai constatato di aver ridotto la convivente talmente in grave stato da richiedere l’intervento dei sanitari”.

La responsabilità di Falcioni è provata chiara e indiscutibile ed altrettanto provata è la volontà omicidiaria. Il fatto che l’uomo non abbia abbandonato la vittima e abbia consentito che fosse soccorsa e curata “deve essere valutato non già ai fini della concessione delle attenuanti generiche, bensì a quelli della rimodulazione della pena in concreto applicabile”. Da qui la concessione di una riduzione di quattro anni dalla condanna iniziale. ADNKRONOS


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -