Caserta: 65enne dimesso dal pronto soccorso, esce e muore nel parcheggio

 

pronto-soccorso-casertaCASERTA – Il caso è ancora tutto da chiarire, ma i parenti dell’uomo, Giuseppe Bovenzi, 65 anni, parlano già di malasanità.

Come scrive casertace.net, ieri sera, Bovenzi si è recato al Pronto Soccorso dell’ospedale in quanto afflitto da un malessere. Dalle prime indiscrezioni, pare che i sanitari del Pronto Soccorso, convinti che si trattasse di un’influenza, lo abbiano dimesso. Due minuti dopo, nel parcheggio dell’ospedale, il malore fatale.

Giuseppe Bovenzi è morto lì, sul colpo, e dal Pronto Soccorso è passato direttamente all’obitorio. Già in passato aveva subito un intervento di bypass coronarico, legato probabilmente ad un infarto.

Sarebbe troppo facile ora scrivere di quello che capita in questo delicatissimo reparto dell’ospedale di Caserta, afflitto da problemi atavici e che paga colpe certo non solo addebitabili a chi ci lavora dentro, dato che paga anche le conseguenze di tagli lineari, a monte e a valle, negli altri reparti, che lo trasformano, molto spesso, in un luogo di degenza, ingolfato dai codici verdi e dall’impossibilità di sistemare i neoricoverati nelle altre aree deputate ad accoglierli, a loro volta sature.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -