Scontri a Cremona: antifascisti condannati, 4 anni di carcere per devastazione

 

antifascistiCREMONA, 21 GEN – Il gup del tribunale di Cremona ha inflitto una condanna a quattro anni di reclusione per il reato di devastazione al cremonese Mattia Croce, al bresciano Aioub Babassi, entrambi ventenni e in passato frequentatori del centro sociale Kavarna di Cremona, al leccese Matteo Maria Pascariello, di 31 anni, studente universitario a Bologna, un passato nei collettivi studenteschi, e al bresciano Mauro Renica, di 31 anni, esponente del centro sociale di Brescia Magazzino47.

Sono gli antagonisti arrestati per le devastazioni compiute durante la manifestazione nazionale antifascista del 24 gennaio 2015. La manifestazione fu organizzata dal centro sociale Dordoni di Cremona in risposta all’aggressione a un militante, Emilio Visigalli, durante la rissa scoppiata il 18 gennaio precedente tra autonomi e CasaPound di Cremona. La sentenza è stata pronunciata oggi in un tribunale presidiato dalle forze dell’ordine, soprattutto all’esterno, dove si era radunato un gruppo di antagonisti arrivati perlopiù da Bologna. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -