Udine: 24enne pakistana costretta a nozze combinate sale sul tetto e chiede aiuto

 

UDINE, 20 GEN – Rifiuta un matrimonio combinato con un connazionale, di 40 anni più vecchio di lei, e sale sul tetto di casa per richiamare l’attenzione e ottenere aiuto. Il gesto dimostrativo è stato messo in atto questo pomeriggio intorno alle 15 da una ragazza di 24 anni, di origini pachistane, ma residente a Cervignano del Friuli (Udine).

La famiglia voleva costringerla a sposare in patria un uomo di 64 anni. L’azione della ragazza ha attirato l’attenzione della comunità e la Polizia municipale di Cervignano è intervenuta sul posto. Dopo averle parlato, gli agenti sono riusciti a convincerla a scendere dal tetto. I servizi sociali del Comune si stanno ora occupando di lei per trovarle una sistemazione protetta ed evitare il suo ritorno a casa. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -