Banche, Patuelli (Abi): C’è un attacco all’Italia? “Penso proprio di sì”

 

patuelliC’è un attacco all’Italia? “Penso proprio di sì. Non ci sono condizioni recentissime che diano la spiegazione di questa eccessiva volatilità sui mercati, che è indotta da una speculazione che si muove come i corvi che vanno a cercare alimentazione. L’Italia poi è un mercato apertissimo con scarsi capitali propri”. Lo ha dichiarato in esclusiva a Virus di Nicola Porro il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli, nell’intervista in onda domani su Rai Due.

Patuelli, nell’intervista non ha nemmeno escluso l’esistenza di manovre speculative per rilevare le banche italiane a poco prezzo.

“Io – ha detto il presidente dell’Associazione bancaria – non escludo che prima qualcuno speculi al ribasso e poi qualcun altro -che sembri superficialmente disgiunto sui mercati internazionali – quando poi i prezzi sono infimi arrivi a inghiottirsi il boccone preparato. Questo è uno scenario, ma le autorità di vigilanza europee, italiane e anche la magistratura italiana, hanno tutte le competenze e le possibilità di accertare davvero cosa stia succedendo”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -