Udine: Violenza sessuale, rapina e lesioni, arrestato “profugo”

 

arrestoRagazza aggredita stazione Udine: in carcere 32enne
Violenza sessuale, rapina e lesioni: sono queste le accuse che gravano su un 32enne di nazionalità marocchina, in Italia come richiedente asilo politico.

L’uomo, nella notte tra sabato e domenica, ha aggredito una 20enne udinese nella zona della stazione ferroviaria, che si trovava a passare nei paraggi. Prima ha cercato di baciarla in bocca, poi l’ha gettata a terra e si è impadronito della sua borsetta, fuggendo con la bicicletta che la giovane stava cercando di recuperare per allontanarsi. Il tragitto è durato poco, perché il marocchino è stato intercettato poche centinaia di metri più in là dalla Polizia ed è stato così condotto in carcere.

udinetoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -