Iraq, tre contractor americani rapiti in un bordello

 

usa-ContractorBaghdad – I tre americani dispersi a Baghdad da venerdi’ sono stati sequestrati in un “appartamento sospetto” di al-Doura, quartiere alla periferia meridionale della citta’ dominato dagli estremisti sunniti, e considerato una delle aree piu’ pericolose dell’intero Paese: lo ha riferito un portavoce del comando operativo che sovrintende alla sicurezza nella capitale irachena. L’espressione ‘appartamento sospetto’ nel linguaggio burocratico allude a un bordello.

I tre sarebbero contractor, anche se ne’ le autorita’ locali ne’ quelle Usa hanno finora fornito elementi sul loro conto, a parte la nazionalita’. Secondo fonti del comando operativo, potrebbero essere stati traditi dal loro stesso interprete iracheno. I tre sarebbero infatti stati “sequestrati non per strada, ma in un appartamento sospetto dove c’erano donne e alcol”. Quest’ultimo sarebbe stato allestito in casa dell’interprete, e sarebbe stato proprio lui a condurvi gli americani: a quel punto avrebbero fatto irruzione miliziani che indossavano uniformi di ordinanza, e li avrebbero portati via. (AGI)


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -