Spagna: smantellata rete di schiavitù agricola gestita da un romeno

 

polizia-spagnaSchiavitù Agricola: una rete smantellata in Spagna La polizia spagnola a Siviglia ha smantellato una rete mafiosa di che sfruttava i lavoratori agricoli provenienti dalla Romania. Questi sono stati inviati in Andalusia dove sono stati costretti a lavorare nelle fattorie, senza mai essere pagati. Il capo della rete era romeno.

È stato arrestato con altri quattro collaboratori. Gli arresti sono avvenuti a seguito della denuncia da parte di un operaio. Oltre alle cinque persone arrestate a Siviglia, la polizia ha proceduto ad altre perquisizioni e ad identificare l’amministratore di una società che aveva il compito di negoziare con gli agricoltori dei contratti di lavoro, che erano a volte di semplici accordi verbali. L’Andalusia è la prima regione agricola spagnola e ha molte colture in serra di frutta e verdura nella regione di Almeria. euronews


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -