Scomparsa una bimba di 14 mesi, arrestata la madre

 

bimbaBrescia – Una donna di origini marocchine, durante il permesso per festeggiare la notte di Capodanno arriva a Bagnolo Mella nella casa di amici, e da allora non c’è più traccia della figlioletta di soli 14 mesi. La 37enne  è stata portata in carcere a Verziano in seguito alle indagini scattate all’indomani della sparizione della figlia, ospite come lei di una comunità a Seregno, in provincia di Milano.

Non essendo in grado di badare alla figlia, la 37enne, senza compagno, è ospite da ottobre 2014 in una residenza protetta. Per Capodanno ha chiesto ed ottenuto il permesso di recarsi nella nostra provincia, in un’abitazione di connazionali amici a Bagnolo Mella. Il giorno dopo però la donna non ha fatto ritorno a Seregno, e da allora è partito l’allarme per la piccola.

Stando alle parole della mamma, la figlia sarebbe stata affidata a un amica che si sarebbe offerta di portarla in Marocco. Dai controlli incrociati delle rispettive ambasciate, però, il fatto non risulta trovare riscontri. Inoltre, la madre non collabora con chi sta indagando sulla faccenda: tutto ciò ha fatto sì che si sia fatta largo un’ipotesi inquietante, che la donna abbia venduto la figlia a una coppia bresciana. Sul caso stanno indagando i carabinieri della compagnia di Verolanuova.

bresciatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -