La Polizia tedesca non arresta i profughi per evitare accuse di razzismo

 

germania-poliziaIl politico russo Alexey Pushkov ha commentato le denunce della polizia tedesca, che sostiene di evitare gli arresti dei migranti e dei profughi in quanto teme di essere accusata di razzismo e violenza.

Il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov ha definito come un “assurdo liberale” l’impotenza della polizia tedesca, che ha denunciato l’impossibilità di arrestare gli immigrati per evitare di essere accusata di razzismo.

“L’assurdo liberale: la polizia tedesca si lamenta che non riesce a effettuare arresti tra i “profughi”, senza il rischio di essere accusata di razzismo e violenza.”

In precedenza, in un’intervista al quotidiano “Bild”, un poliziotto tedesco aveva affermato che alle forze dell’ordine era stato ordinato di evitare l’arresto di profughi.

Nella notte di Capodanno a Colonia erano state compiute molte aggressioni contro le donne da parte dei migranti e dei profughi. Attualmente la polizia di Colonia ha ricevuto più di 700 denunce dalle donne vittime di molestie sessuali, inoltre sono state rilevate molte segnalazioni su scippi. Secondo le testimonianze raccolte, gli aggressori erano giovani di aspetto nordafricano e mediorientale.

it.sputniknews.com



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -