Gentiloni cambia idea: Italia “pronta” a eventuali operazioni militari in Libia

 

L’Italia e’ “pronta” a collaborare in eventuali operazioni militari in Libia, “se richiesto”. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, in conferenza stampa a Bruxelles al termine del consiglio Affari esteri. Parlando a proposito delle dichiarazioni del ministro della Difesa tedesco Ursula von der Leyen, che ha annunciato che la Germania non ha escluso l’invio di soldati in Libia, Gentiloni ha spiegato che la ministra tedesca “ha usato un linguaggio che usiamo da settimana tra Paesi alleati sulla Libia”, e cioe’ che “se ci verra’ richiesto siamo pronti a dare un contributo e se questo sara’ anche da parte della Germania, l’Italia ne sara’ compiaciuta”.

Ad ogni modo, ha aggiunto, “abbiamo bisogno di un passo avanti ulteriore, in discussione in questo momento, con la nascita di un governo che possa rivolgersi alla comunita’ internazionale”. (AGI)

Il 16 gennaio, due giorni fa   Libia, Gentiloni: l’intervento militare ora sarebbe un grave errore


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -