Belgio: molestie sessuali in treno, indagati tre profughi minorenni

 

violenza-molestieBruxelles – Le autorita’ belghe hanno aperto un’inchiesta sulla presenta aggressione sessuale avvenuta su un treno tra Bruxelles e Tournai, denunciata da almeno tre giovani donne. Gli autori sarebbero tre richiedenti asilo di origine siriana minorenni, uno di 13 anni e gli altri due appena dodicenni. I sospettati, residenti in Francia, sono stati arrestati appena il treno e’ arrivato alla stazione di Tournai il giorno in cui sono avvenuti i fatti, domenica 10 gennaio, grazie all’allerta dato in tempo reale da una delle vittime.

Dopo la sua denuncia, i minorenni sono stati formalmente identificati e ed e’ stata aperta una prima inchiesta per aggressione con violenza, ma i tre dopo l’interrogatorio sono stati prosciolti, scrive Le Derniere Heure. Ma poiche’ altre due giovani mercoledi’ hanno sporto denuncia, e’ stata aperta una nuova inchiesta.

Secondo il racconto di una delle vittime, una 22enne, la ragazza era seduta da sola quando i tre sospettati hanno cominciato a cercare di baciarla e toccarle il seno, ma le sue grida hanno richiamato l’attenzione di altri passeggeri. Il portavoce della procura di Tournai ha reso noto che i tre sospettati dovranno chiarire i due nuovi casi di presunti abusi denunciati mercoledi”. (AGI)


 


TI PIACE IMOLAOGGI?

è on line senza banner pubblicitari, sponsor o click bait
VUOI SOSTENERCI?
Il Tuo contributo è fondamentale, ecco come puoi farlo!

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal



 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -