UE, da Dijsselbloem velate minacce all’Italia

 

Jeroen Dijsselbloem

Jeroen Dijsselbloem

Secondo il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, e ministro delle Finanze dell’Olanda è “possibile” che l’Italia abbandoni “molto presto” le sue obiezioni a contribuire ai circa 3 miliardi di euro di finanziamenti dell’Unione europea alla Turchia, per l’accoglienza nel suo territorio dei profughi.

L’obiezione non è stata lasciata cadere negli ultimi incontri ma “pensiamo che sia possibile molto presto”, ha detto nella conferenza stampa al termine del consiglio Ecofin, il primo sotto la nuova presidenza di turno olandese dell’Ue. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -