Petrolio, Medvedev: “Prepararsi al peggio”

 

Dmitri-MedvedevDopo le cadute in picchiata dei giorni scorsi che avevano portato ieri le quotazioni ai minimi da 12 anni, il petrolio risale sopra i 31 dollari ma arriva un allarme da Mosca.

“E’ necessario prepararsi al peggio se i prezzi del petrolio dovessero scendere ancora”, ha detto il primo ministro russo Dmitri Medvedev. “Le possibilità dello Stato non sono infinite”. Il governo russo sarà costretto a tagliare le spese, “a rinunciare o rimandare” alcuni progetti e a ridurre “il personale dell’apparato statale”.

Secondo Mosca il periodo del basso costo del petrolio potrebbe durare “per decenni”, lo sostiene il ministro dello Sviluppo Economico di Mosca Aleksey Ulyukaye.

Intanto il Cremlino ha ordinato degli ‘stress test’ tenendo conto di tre scenari: il petrolio a 25 dollari al barile, a 35 e a 45. Lo riporta Rt. La tenuta dei conti, per il 2016, era basata su un prezzo fissato intorno ai 50 dollari al barile.

Wsj, a 30 DOLLARI rischiano un terzo produttori UsaCon il prezzo del petrolio sotto i 30 dollari è a rischio sopravvivenza un terzo dei produttori di petrolio e gas degli Stati Uniti. L’allarme arriva dalla prima pagina del Wall Street Journal, che cita un report di Wolf Research, secondo il quale un terzo dei gruppi Usa potrebbe finire in bancarotta o passare attraverso una ristrutturazione entro la metà del 2017. Secondo gli analisti, invece, il livello di “sopravvivenza” sarebbe garantito dal petrolio a 50 dollari. ANSA


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
 

oppure fai una donazione con PayPal
 





   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -