Libia: jet non identificati (francesi) bombardano Isis a Sirte

 

francia-rafaleTripoli – Dopo i voli di ricognizione, si sospetta che jet francesi abbiano sferrato il loro primo raid sulla Libia. Nella notte aerei da guerra non identificati hanno bombardato postazioni dell’Isis nella loro roccaforte di Sirte, nel nord-est della Libia. Lo ha reso noto una fonte delle forze di sicurezza libiche, secondo la quale i jet hanno colpito una nave attraccata in porto e un convoglio di mezzi militari di Isis che si stava dirigendo oltre i confini della citta’ natale di Muammar Gheddafi, situata 450 km ad est di Tripoli.
Nelle ultime ore erano circolate indiscrezioni secondo cui Parigi avrebbe avvisato l’Algeria che avrebbe potuto condurre raid aerei contro obiettivi in Libia.

Sempre nella notte tre battelli armati dell’Isis hanno tentato di attaccare il terminal petrolifero di Al Zauitina, nella citta’ di Agedabia, ma sono stati respinti dagli uomini della sicurezza che proteggono le installazioni. La settimana scorsa gli uomini del sedicente Califfato avevano colpito ripetutamente i terminal di Sidra e Ras Lanuf distruggendo sette grandi depositi petroliferi.
Intanto le truppe del governo libico riconosciuto a livello internazionale di Tobruk avrebbero inviato un contingente nella zona petrolifera di Jufra, a sud della Cirenaica, dove si teme che l’Isis stia preparando un attacco coordinato contro le installazioni di greggio e gas. (AGI)

========   imolaoggi.it  ========

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da

Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
 

oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -