Leader di al Qaida invoca attacchi in Arabia Saudita e in Occidente

 

al-ZawahiriIl leader di al Qaida Alman al-Zawahiri, ha invocato attacchi di rappresaglia in Arabia Saudita e in Occidente, dopo l’esecuzione di una quarantina di jihadisti. E’ quanto emerge da un messaggio pubblicato su internet. Nel messaggio, il medico egiziano invita i sostenitori ad attaccare “la coalizione crociato-sionista ogni volta che è possibile” e sollecita i sauditi a destituire la famiglia regnante in Arabia Saudita.

“Non è forse giunto il momento di sbarazzarvi di questo regime marcio…che non vi difenderà mai?”, ha chiesto al Zawahiri.

Riad ha eseguito, lo scorso 2 gennaio, la condanna a morte di 47 persone, in maggior parte jihadisti giudicati colpevoli di coinvolgimento negli attentati di al Qaida costati la vita a sauditi e stranieri nel regno, nel 2003 e nel 2004. Tra le vittime anche un autorevole imam sciita, Nimr al Nimr; la sua morte ha scatenato proteste in tutto l’Iran, Paese a stragrande maggioranza sciita, e innescato una crisi diplomatica che ha portato alla rottura delle relazioni tra Riad e Teheran.(fonte AFP)


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
 

oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

1 Commento per “Leader di al Qaida invoca attacchi in Arabia Saudita e in Occidente”

  1. Questo al-Zawahiri deve capire che col prezzo del petrolio sotto i 30 dollari, i sauditi non possono più finanziare i fanatici assassini islamici come prima e nemmeno gl’americani hanno molte risorse, c’è la crisi, ci sono delle guerre in Siria, Yemen, Afghanistan ed anche in Libia ci sono dei tagliagole da mantenere, ma il sig. al-Zawahiri li legge i giornali?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -