Sbattuta contro la testata del letto, donna in fin di vita. Arrestato straniero

 

carabinieri-ambulanzaHa afferrato la convivente per un braccio e l’ha sbattuta contro la testata di legno del letto riducendola in fin di vita. Per questo un agricoltore romeno di 50 anni, che abita a Casalbordino (Chieti), è stato arrestato. La vittima, una 46enne operaia romena, era arrivata nell’ospedale di Vasto il 2 dicembre scorso in gravissime condizioni con un trauma cranico, una frattura dell’osso occipitale e diversi focolai emorragici.

Ad avvertire i soccorsi era stato il compagno che aveva raccontato di aver trovato, al suo rientro, la donna sul letto in quelle condizioni. Per la gravità delle lesioni, la donna era stata poi trasferita in prognosi riservata nell’ospedale dell’Aquila dove ha lottato tra la vita e la morte per alcune settimane.

Superata la fase critica e riprese le forze, la vittima ha trovato il coraggio di raccontare ai militari del comando stazione dei carabinieri di Casalbordino la verità su quanto accaduto: continui maltrattamenti subiti dal compagno nell’ultimo anno, culminati con il violento litigio del 2 dicembre. Dopo le indagini dei carabinieri, il pm di Vasto, Giampiero Di Florio, titolare del procedimento penale, ha richiesto al gip la misura cautelare della custodia in carcere. L’uomo è stato dunque arrestato oggi e, dopo le formalità di rito, portato nel carcere di Vasto. adnkronos


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
 

oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -