Referendum ddl Boschi, Rodotà: “Renzi rende i cittadini carne da macello per tweet”

“Abbiamo già perso parte consistente della democrazia rappresentativa, con il combinato del ddl costituzionale e l’Italicum si va verso la democrazia plebiscitaria. I cittadini vengono espropriati dei diritti sociali e politici, sono confinati alla passività”. Così il professore Stefano Rodotà durante la presentazione del comitato per il No al prossimo referendum sulla riforma costituzionale in via di approvazione in parlamento.

Durante il convegno di presentazione del comitato referendario hanno preso parola diversi giuristi contrari al disegno governativo di riforma costituzionale, mentre in platea erano seduti parlamentari di diversi partiti, dal M5S Toninelli a Stefano Fassina di Sinistra Italiana, oltre a esponenti della società civile e del mondo politico

video di Marco Billeci



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -