Gran Maestro Ordine di Malta: piu’ velocità nell’accogliere profughi

 

Un “appello all’azione per rafforzare i principi umanitari affermati nelle Convenzioni di Ginevra del dopoguerra” viene lanciato in tema di rifugiati dal Gran Maestro dell’Ordine di Malta fra’ Matthew Festing, in occasione del ricevimento a Roma, nella sede di Villa Magistrale sull’Aventino, del corpo diplomatico accreditato presso lo Smom.

PAPA Malta

“L’Unione Europea – chiede Festing, alla presenza fra gli altri dell’ambasciatore italiano Daniele Mancini e di monsignor Jean Lafitte prelato dell’ordine di Malta – deve lavorare per predisporre una politica comune e procedure amministrative più veloci per gestire questa crisi umanitaria e riconoscere i suoi valori centrali: proteggere le vite, tutelare la dignità umana e promuovere la tolleranza. E’ deplorevole – accusa – che i rifugiati in fuga dalla guerra siriana siano costretti a raggiungere l’Europa con mezzi che mettono in pericolo le loro vite”.

Per fra’ Festing, “sono necessari progetti e obiettivi a lungo termine per affrontare questa sfida. Ma non dimentichiamo che stiamo ancora parlando di cifre limitate, se paragonate ad altri Paesi – Libano, Giordania, Iraq, Turchia – che da anni accolgono milioni di rifugiati. E’ fondamentale, vitale, che si intensifichi il sostegno ai Paesi che confinano con la Siria, dove i rifugiati vivono in condizioni terribili”. ADNKRONOS


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
 

oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

1 Commento per “Gran Maestro Ordine di Malta: piu’ velocità nell’accogliere profughi”

  1. Ma perchè mai in Arabia Saudita non ne hanno fatto entrare nemmeno uno?
    Eppure di spazio e risorse ne avrebbero davvero a volontà!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -