Gran Maestro Ordine di Malta: piu’ velocità nell’accogliere profughi

 

Un “appello all’azione per rafforzare i principi umanitari affermati nelle Convenzioni di Ginevra del dopoguerra” viene lanciato in tema di rifugiati dal Gran Maestro dell’Ordine di Malta fra’ Matthew Festing, in occasione del ricevimento a Roma, nella sede di Villa Magistrale sull’Aventino, del corpo diplomatico accreditato presso lo Smom.

PAPA Malta

“L’Unione Europea – chiede Festing, alla presenza fra gli altri dell’ambasciatore italiano Daniele Mancini e di monsignor Jean Lafitte prelato dell’ordine di Malta – deve lavorare per predisporre una politica comune e procedure amministrative più veloci per gestire questa crisi umanitaria e riconoscere i suoi valori centrali: proteggere le vite, tutelare la dignità umana e promuovere la tolleranza. E’ deplorevole – accusa – che i rifugiati in fuga dalla guerra siriana siano costretti a raggiungere l’Europa con mezzi che mettono in pericolo le loro vite”.

Per fra’ Festing, “sono necessari progetti e obiettivi a lungo termine per affrontare questa sfida. Ma non dimentichiamo che stiamo ancora parlando di cifre limitate, se paragonate ad altri Paesi – Libano, Giordania, Iraq, Turchia – che da anni accolgono milioni di rifugiati. E’ fondamentale, vitale, che si intensifichi il sostegno ai Paesi che confinano con la Siria, dove i rifugiati vivono in condizioni terribili”. ADNKRONOS


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
 

oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

1 Commento per “Gran Maestro Ordine di Malta: piu’ velocità nell’accogliere profughi”

  1. Ma perchè mai in Arabia Saudita non ne hanno fatto entrare nemmeno uno?
    Eppure di spazio e risorse ne avrebbero davvero a volontà!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -