Cremona: donna strangolata dal marito. Lo aveva denunciato piu’ volte

 

ambulanzaCREMONA – Un marocchino ha ucciso la moglie e poi ha tentato il suicidio. Tragedia familiare in una palazzina condominiale di via Annona, a Cremona.

Secondo le prime informazioni, un uomo di 57 anni, originario del Marocco, ha strongolato la moglie al culmine di una lite.

La vittima si chiamava Nadia Guessons, e come il marito era di origini marocchine. Prima di tentare il suicidio l’uomo ha chiamato i carabinieri che sono giunti immediatamente sul posto. I militari lo hanno arrestato dopo la confessione.

La vittima lavorava in un istituto gestito da suore in centro città e, come riportato dal Corriere della Sera, aveva già denunciato più volte il marito per maltrattamenti. Denunce che però, evidentemente, non sono bastate a salvarle la vita.

La coppia aveva anche due figli: uno minorenne e l’altro di circa 20 anni, che non erano presenti al momento del delitto. I vicini della coppia non avrebbero sentito nessun rumore sospetto.

today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -