Francia, Calais: arrivano moduli abitativi per 1500 migranti

 

calais1500 migranti passeranno al caldo quel che resta dell’inverno. Siamo a Calais, nel nord della Francia, dove sono stati ultimati 125 containers. Una sistemazione di 40 circa metri quadrati in cui hanno accesso prioritario le famiglie con i figli. Un’alternativa alla “giungla”, la tendopoli in cui vivono circa quattromila immigrati.

“Si tratta di un campo temporaneo, dopo i profughi troveranno accoglienza in Francia. Il nostro obiettivo è di dar vita a un processo di integrazione nella società francese”, spiega Nicolas Pauliac, capo della missione per la prefettura di Calais.

Nonostante le condizioni drammatiche della tendopoli,per i migranti non è questa la soluzione. Il loro sogno resta quello di attraversare la Manica per raggiungere il Regno Unito.

“Stare qui nelle tende o in un container per me è la stessa cosa. Voglio chiedere asilo politico nel Regno Unito”, dice un sedicente profugo siriano.

Questo campo è visto come un affronto dai residenti della zona che hanno appreso la notizia dal giornale locale e si sentono dimenticati. “Siamo costretti a partire. Non è normale. I politici non fanno niente”, dice Noël Lebrun del Collettivo “Les Oubliés”. (con fonte euronews)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -