Boschi: se mio padre fosse indagato, nessun impatto su di me

 

Boschi”Se mio padre venisse indagato, come qualunque altro cittadino, si deve trovare un avvocato e seguire la vicenda. Ma questo non ha alcun impatto su di me: la responsabilità penale è personale e, soprattutto, un’indagine è un procedimento per verificare fatti non una condanna”. Lo ha detto il ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi, a Otto e Mezzo su La7 aggiungendo che “il fatto paradossale è che in una vicenda che vive il sistema bancario italiano e coinvolge altre banche, si continui a parlare solo ed esclusivamente di Banca Etruria”.

Ripercussioni del caso banche sul governo? “C’è una mozione di sfiducia. Il Parlamento deciderà sulla base di quanto il presidente del Consiglio dirà in Aula. Noi siamo tranquilli, il governo ha fatto quello che doveva fare”, ha sottolineato Boschi.



   

 

 

1 Commento per “Boschi: se mio padre fosse indagato, nessun impatto su di me”

  1. ma brava la nostra Elena Etruria Boschi.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -