Aggressioni di Capodanno, 2 manifestazioni a Colonia: 1300 antirazzisti

proteste-colonia

 

Il partito guidato dalla cancelliera Angela Merkel, l’Unione cristiano-democratica (Cdu), ha approvato una dichiarazione in cui propone di ritirare il diritto di asilo ai rifugiati che vengono condannati al carcere e di alleggerire i limiti per il rimpatrio di chi compie reati. Le proposte sono state avanzate dopo i fatti della notte di Capodanno a Colonia. Intanto la città è blindata per una doppia manifestazione: pro e contro immigrati.

La presenza di manifestanti contrapposti è in Germania una consuetudine, ma la tensione oggi tra i due fronti è palpabile, dopo le violenze di Capodanno a Colonia. Nonostante provocazioni reciproche fra i due campi, al momento non si registrano scontri.

Gruppi divisi dalla polizia – Secondo stime della polizia (che come sappiamo non è libera di fare dichiarazioni  troppo corrispondenti alla realtà) , i manifestanti di Pegida sarebbero circa 450. Di fronte, divisi da transenne e poliziotti, i dimostranti della sinistra e dei gruppi anti-razzisti: sarebbero 1.300.

“Merkel deve andare via” – Il clima è tuttavia molto teso, soprattutto sul lato dei manifestanti di Pegida. Fitto sventolio di bandiere nazionali tedesche, slogan contro Angela Merkel (“deve andare via”) di cui i manifestanti criticano con toni molto accesi la politica sui migranti. “E’ la peggiore cancelliera dopo Adolf Hitler”, ha gridato un dimostrante al microfono.

“Resistenza, resistenza”, è un altro slogan molto scandito. Dal podio, gli oratori che si susseguono accusano gli immigrati musulmani di “importare” abitudini legate alla sharia e di non avere rispetto per le donne. “I profughi sono invasori in guerra contro di noi e secondo quel che si dice violentano le nostre donne e i nostri bambini”, ha detto un oratore al microfono.  tgcom24

 


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
 

oppure fai una donazione con PayPal
 





   

 

 

1 Commento per “Aggressioni di Capodanno, 2 manifestazioni a Colonia: 1300 antirazzisti”

  1. Gli antirazzisti hanno ragione. Su altro sito ho letto che i sedicenti antirazzisti giustificano il comportamento dei migranti con la solitudine e la carenza di relazioni sessuali.
    Quale potrebbe essere la soluzione? Mi interessa saperlo, considerato che sono meridionale e di carnagione scura.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -