USA: arrestati “rifugiati”, legami con cellule terroristiche

 

Due sedicenti profughi  provenienti dall’Iraq sono stati arrestati negli Stati Uniti con l’accusa di legami con cellule terroristiche. Gli arresti sono avvenuti in California e Texas, dove il governatore ha chiesto di porre fine all’arrivo di rifugiati da Paesi dove sono attivi i gruppi terroristici.

usa-terrorismo

Entrambi  sono nati in Palestina, arrivati negli Stati Uniti come rifugiati; sono accusati di legami con gruppi terroristici in Siria e Iraq, compreso l’Isis, secondo le informazioni fornite dalle autorità agli organi di stampa statunitensi. Omar Faraj Saeed Al Hardan, 24 anni, è stato arrestato a Houston e accusato di aver cercato di fornire materiale all’Isis; Aws Mohammed Younis Al-Jayab, 23 anni, è stato accusato in California di essere andato in Siria per combattere con gli estremisti e di aver mentito alle autorità statunitensi sulle sue azioni.

Jayab è entrato negli Stati Uniti dalla Siria come rifugiato nell’ottobre 2012, vivendo in Arizona e Wisconsin prima di spostarsi a Sacramento. Hardan, invece, è entrato nel 2009 come rifugiato, ottenendo la residenza permanente nel 2011. In base alle leggi antiterrorismo americane promulgate dopo l’Undici Settembre, i due arrestati subiranno condanne variabili dai 20 anni all’ergastolo.


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -