Terrorismo, scoperto covo di jihadisti a Bruxelles

 

belgioLe cinture esplosive indossate dai jihadisti responsabili degli attentati di Parigi del 13 novembre scorso sono state confezionate in un appartamento al terzo piano di rue Bergè di Scharebeek, alle porte di Bruxelles. Lo conferma solo oggi la procura belga, precisando che la scoperta è avvenuta durante una perquisizione del 10 dicembre scorso.

Nell’appartamento è stata ritrovata anche un’impronta digitale di Salah Abdeslam, l’unico attenatore sopravvissuto degli attacchi di Parigi, che vi sarebbe passato anche dopo le stragi, per poi proseguire la sua fuga. Nello stesso locale, affittato sotto falsa identità da un sospetto oggi ricercato, sono state ritrovate tre cinture esplosive confezionate a mano e tracce di altri esplosivi, hanno rivelato oggi gli inquirenti. I detonatori sarebbero poi stati aggiunti alle cinture in un albergo nei pressi di Parigi, ad Alfortville, dove Salah Abdeslam aveva prenotato due camere.

Abdeslam, 26 anni, ha fatto perdere le sue tracce dal 13 novembre, data dei massacri in cui sono morte 130 persone nella capitale francese. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -