Lampedusa, protesta dei sedicenti profughi: rifiutano l’identificazione

 

lampedusa

PALERMO, 6 GEN – Stanotte alcuni hanno dormito fuori, davanti alla chiesa; altri nei locali della parrocchia messi a disposizione dal parroco: da ieri a Lampedusa va avanti la protesta di un centinaio di eritrei che rifiutano di farsi prendere le impronte digitali, come impongono le norme comunitarie.

I migranti, tra loro donne e bambini arrivati sull’isola la vigilia di Natale e ospitati nel centro d’accoglienza, anche stamane continuano la loro protesta. (ANSA)

 


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -