Pakistan: simpatizzanti dei sauditi bruciano sagome di leader sciiti

 

Pakistan – Decine di sostenitori dell’Arabia Saudita bruciato effigi di leader iraniani a Peshawar, Martedì. La protesta è avvenuta dopo le accresciute tensioni tra sunniti e sciiti a cusa dell’esecuzione del religioso Nimr al-Nimr in Arabia saudita

I manifestanti facevano inafatti parte di un gruppo politico sunnita ((PRHP) con forti legami con l’Arabia Saudita. Il leader del PRHP, Muhammad Ibrahim Qasmi, ha difeso l’esecuzione di al-Nimr, dichiarando che l’Arabia Saudita ha giustiziato “il terrorista” in conformità con “la legge della Sharia”.

sunniti-pakistan

 


 

ImolaOggi.it è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait. Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215
oppure fai una donazione con PayPal





   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -