Il messaggio di buon anno del presidente Putin ai cittadini russi

Allo scoccare della mezzanotte di Mosca il presidente Putin ha rivolto ai cittadini russi il tradizionale messaggio di auguri.

putin1

Cittadini della Russia! Cari amici!

Tra pochi minuti incontreremo il Nuovo Anno, il 2016. L’avvicinarsi di questo momento meraviglioso, tra passato e futuro, ci è familiare sin dall’infanzia. Lo aspettiamo con gioia, speranza ed entusiasmo; crediamo in un futuro migliore e più chiaro.

Come da tradizione, celebriamo questa festa in famiglia, con le persone più care. Naturalmente, non tutti riescono a festeggiare il Nuovo Anno con le proprie famiglie. Occorre lavorare negli ospedali e nelle fabbriche, adempiere il servizio militare e civile, sorvegliare i confini e vigilare per garantire la nostra sicurezza in terra, in mare e nell’ aria.

Siamo grati a tutti coloro che, giorno e notte, nei giorni feriali e nei giorni festivi, sono sempre in servizio. Soprattutto oggi desidero congratularmi con i nostri soldati che stanno combattendo contro il terrorismo internazionale, che difendono gli interessi nazionali della Russia all’estero, dimostrando volontà, determinazione e carattere. Di queste qualità abbiamo bisogno noi tutti, sempre, ovunque e in ogni caso.

Il successo di tutto il Paese dipende dal lavoro proficuo e dai risultati di ciascuno di noi. Condividiamo gli stessi obiettivi, il desiderio di fare del bene per la patria e di reggere la responsabilità del suo destino.

Nel 2015 che sta per terminare abbiamo celebrato il 70° anniversario della Vittoria nella Grande Guerra Patriottica. La nostra storia, l’esperienza dei padri e dei nonni, la loro unità in tempi difficili e la forza di spirito sono un grande esempio per noi. Ci hanno aiutato e ci aiuteranno a rispondere in modo adeguato alle sfide moderne.

Cari amici! Ora nella notte di Capodanno sentiamo molto chiaramente quanto per noi siano preziosi i nostri cari, come è importante che ogni cosa vada bene per tutti loro, che siano in salute, che la cura e le attenzioni dei figli riscaldino i genitori e che a loro ritorni ciò che di buono ci hanno insegnato e ci insegnano.

Che i nostri figli crescano intelligenti e attivi, che l’amore e la compassione, la generosità e la bontà d’animo siano la nostra guida negli affari di tutti i giorni!

Allo scoccare del Nuovo Anno restano pochi secondi. Auguriamoci il successo, la gioia e la felicità, ringraziamoci a vicenda per la comprensione e il sostegno, per la partecipazione e la sensibilità e brindiamo alla prosperità e al benessere della Russia!

Buone Feste! Buon 2016!

it.sputniknews.com



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -