Dopo anni di “tribolazione” finalmente inaugurato il nuovo parcheggio di Vado

 

parcheggio-Vado

Monzuno – Oggi dopo anni di “tribolazione” abbiamo finalmente inaugurato il nuovo parcheggio di Vado.
I tempi per avere le autorizzazioni sono stati lunghissimi, 6 enti hanno dovuto dare il loro assenso per la realizzazione dei lavori, abbiamo poi avuto rapporti con svariati privati avendo inciso anche sulle loro proprietà.

Molto tempo se ne è andato anche per avere l’uso della parte sotto il ponte delle Ferrovie che ha permesso di realizzare 10 posti auto in più e di non avere un’area che sarebbe rimasta abbandonata e sarebbe diventata oggetto di degrado.
Anche la bonifica bellica è stata molto lunga e laboriosa e ha richiesto parecchi mesi.
Penso che ne sia valsa la pena e che il risultato sia buono anche perchè abbiamo, assieme alla realizzazione del parcheggio, risolto parecchi problemi che attendevano da anni:
- 1 Marciapiedi in via della Liberazione.
- 2 Adeguamenti alla viabilità e installazione dei semafori necessari per realizzare la nuova fermata della corriera. Ora non dovrà più sostare pericolosamente sulla carreggiata e uscire contromano sulla SP325 (ringrazio i due condomini sui quali i lavori per la realizzazione della fermata hanno inciso).
- 3 Adeguamento del marciapiedi di via Musolesi affinché i camion non impattino più sulle terrazze.
- 4 Pavimentazione dei marciapiedi adiacenti alle scuole elementari sulla SP325 e nei giardinetti di via Marchi.
- 6 Realizzazione del marciapiedi sulla SP325 con arretramento del muro (ringrazio i Sigg.ri Fabbri e Belletti per la loro disponibilità).
- 7 Realizzazione del muro, della recinzione e spostamento del lampione nel parcheggio di via Crisalidi a lato Poliambulatorio (Grazie a Dario Fantini e Tullio).
- 8 Realizzazione della pavimentazione del marciapiedi fra la 325 e via Crisalidi.
- 9 Potatura alberi (ancora da realizzare)
-10 Sistemazione pavimentazione via Maestrami (ancora da realizzare)

monzuno-parcheggio

Rimane da risolvere il problema dell’installazione dei “rallentatori” sui semafori per i quali non abbiamo avuto l’autorizzazione, ci lavoreremo nei prossimi mesi.

Ringrazio:
- Guido Piretti per la diponibilità del terreno
- L’impresa SEAF che ha realizzato i lavori
- Massimo dell’Impresa per la disponibilità e pazienza
- L’Architetto Alberta Tani per la progettazione e direzione lavori
- L’ufficio tecnico del Comune (Geom. Ventura e Ing. Milani)
- Coop Reno per il rinfresco
- Alice per le foto
- Assessori e consiglieri per la presenza e collaborazione
- I Cittadini di VADO per la pazienza che hanno avuto in questi anni.
- Gerardo Cristallo per il collaudo con la sua bella FERRARI

Marco Mastacchi  – sindaco di Monzuno



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -