Trento, la croce del Cornet sradicata e gettata in un dirupo

 

La croce che fino a pochi giorni fa svettava sulla cima del Cornet è stata divelta e gettata in un dirupo.

croce-Cornet

A dare conferma della notizia, dopo la segnalazione da parte di alcuni escursionisti, è la sezione Sat di Sopramonte. “Questa mattina dopo aver ricevuto una segnalazione della scomparsa della Croce in ferro presente sul Cornet siamo saliti in cima per verificare che cosa potesse essere successo” si legge oggi sulla pagina facebook.

Nessun dubbio su quanto sia accaduto: “Con grande rammarico dopo diversi giri di perlustrazione abbiamo preso atto che la croce era stata volutamente “sradicata” e gettata in un dirupo circa duecento metri sotto la cima”.

La croce sulle montagne è un simbolo che è stato più volte al centro di accese polemiche in trentino all’interno di dibattiti diversi che vanno dall’eredità asburgica al ricordo dei caduti, passando naturalmente per il significato religioso. La Sat precisa: “Ci teniamo a far sapere quanto accaduto in quanto pensiamo che la croce del Cornet fosse un simbolo delle Tre Cime e un monumento storico a cui portare rispetto”

trentotoday.it



   

 

 

2 Commenti per “Trento, la croce del Cornet sradicata e gettata in un dirupo”

  1. GLI ESTRACOMUNITARI . DAI VARI TITOLI . SI STANNO INTEGRANDO _
    POVERA ITALIA.!!!

  2. Non ci sono commenti per il disgusto di ciò che è stato fatto

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -