Perugia: calci, pugni e morsi, cinque agenti feriti da un’ivoriana

 

Ancora una serata “movimentata” a Fontivegge, quartiere caldissimo di Perugia. Nella serata di martedì 29 dicembre una passeggera si è rifiutata di fornire le proprie generalità al controllore di Umbria Mobilità che le ha elevato una multa perché era priva di biglietto a bordo di un pullman. Poi, il delirio. Tanto che sono dovuti intervenire due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine che erano lì vicino a effettuare controlli straordinari.

Alla vista degli agenti è diventata una furia umana: calci, pugni e morsi. Dopo molta fatica la donna è stata immobilizzata dagli agenti; anziché in Questura è stata condotta in ambulanza in ospedale. La donna è da tempo in cura presso il Servizio Salute Mentale, dove è stata di nuovo ricoverata.

Per la Ivoriana, 43enne, una denuncia per resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale. Per 5 poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine, che hanno avuto lievi lesioni, un fine anno in convalescenza per riposo medico.

perugiatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -