Sardegna: 13 clandestini sbarcano a Sant’Antioco

 

CARBONIA, 27 DIC – Ancora uno sbarco di migranti nelle coste del sud Sardegna. Un barchino con a bordo 13 algerini, tutti uomini maggiorenni, è approdato a Sant’Antioco (Carbonia Iglesias).

A far scattare l’allarme è stato un automobilista che li ha visti camminare lungo la strada. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Carbonia che hanno bloccato gli immigrati. Dopo le visite mediche e le operazioni di identificazione, sono stati trasferiti in una struttura di accoglienza a Cagliari. ansa

Gli altri algerini sbarcati qualche giorno fa sono stati subito alloggiati in questo hotel, il 4 Mori di Cagliari

hotel-algerini-cagliari

UN HOTEL COME CPSA-CARA – L’hotel “4 Mori”, l’albergo in pieno centro a Cagliari, diventa un centro di accoglienza per i migranti dopo la chiusura del Cpsa-Cara di Elmas. La Prefettura ha infatti individuato in quella struttura le caratteristiche per ospitare sia i richiedenti asilo o i rifugiati, sia gli extracomunitari che arrivano sulle coste della Sardegna con sbarchi diretti, come i 17 giunti l’altra notte al porto di Cagliari dopo essere stati intercettati in barca al largo delle coste dell’Isola.

Nell’hotel “4 Mori”, ora gestito dalla Caritas, è stata ricavata una sezione per quelli che vengono definiti “clandestini” ma il cui status può modificare in base alla loro identificazione e richiesta di asilo. Complessivamente in provincia di Cagliari sono state individuate altre 46 strutture ricettive destinate ad ospitare i migranti ‘orfani’ del centro di Elmas. (http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2015/12/24/undici-algerini-sbarcati-nel-sulcis_a55119d5-9811-4b1f-b62e-8e3f1c490bb1.html)

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -